giovedì 10 settembre 2015

Curiosità palermitane: "Il leone del Teatro Massimo ha perso la coda?"

Le due foto (una recente, l'altra datata) di Leo Sinzi ci mostrano uno dei due leoni che ornano la scalinata del Teatro Massimo.
Notate qualcosa di diverso nel bronzeo soggetto delle istantanee? Sì, avete la vista acuta: il feroce felino, rappresentazione allegorica della "Tragedia" - opera dello scultore Benedetto Civiletti (*1845 +1899) - ha perso il ciuffo all'estremità della coda.
Sarà finito nella borsa di qualche turista in cerca di inusuali souvenirs o nello studio di esperti restauratori?
"This is the question" avrebbe detto un grande... e noi, piccoli amanti dell'arte cittadina, attendiamo risposta... magari tangibile, con il ripristino del monumento.





 Leo Sinzi (zio-silen)



Questo Blog, fermo restando quanto puntualizzato nelle "avvertenze", consente la copia di proprie foto e scritti per finalità esclusivamente personali e "non commerciali" CON OBBLIGO DI CITAZIONE DELLA FONTE: «www.palermodintorni.blogspot.it».
La copia è parimenti negata a chi, a qualunque titolo, intenda farne uso a scopo di lucro.
Si ricorda che la violazione del diritto d'autore (copyright) è perseguibile a norma di legge.

Nessun commento: