sabato 6 dicembre 2014

Natale con i versi di Zio-silen: "Vigilia cu Patruzzu"


"Natività con i Santi Lorenzo e Francesco" (1609) del Caravaggio.
Pala d'altare dell'Oratorio di San Lorenzo, trafugata nel 1969.


Vigilia cu Patruzzu

Manu manuzza: iddu, eu. La notti.
Nta facci friddi spini: cugnintùra
ri ciàtu e lacrimi ri tramuntana.
Vaju, pistannu ummìri ri luna
pustiàta ntra la gebbia e 'u pipitùni.
I mannarìni, conza pì li rami
d'arbuli ri Natali babbasùni.

'N celu lumìni, 'n terra 'na stidduzza.
Lu munacheddu annàca campàni
jùnci viddàni e prìncipi nto chianu.

Vasàti e vucciddàtu 'n sacristia:
stanotti su' mmilàti li paisàni.
Ravànti a tutti, nicuzzi assittàti
cu l'occhi granni e ciuri tornu tornu.
'A ciancianèdda ciàccula, bannìa:
«'u Picciriddu pì nuàtri nascìu...!!».

Cala 'u tilùni, 'u ventu quarìa:
squagghia la nivi supra Mungibeddu.
Manu manuzza... Iddu e Bambineddu.

__________________________


Vigilia con Papà

Mano nella mano: lui, io. La notte.
Sul viso fredde spine: congiuntura
di fiato e lacrime di tramontana.
Vado, calpestando le ombre della luna
postata tra la vasca e il frangitore.
I mandarini, addobbo per i rami
d'alberi di Natale bambacioni.

In cielo lumini, in terra una stella.
Il monachello campanaro affascia
agresti e prìncipi nel piano.

Bacioni e buccellato in sacrestia:
stanotte son mielati i compaesani.
Dinanzi a tutti, fanciulli appancàti
con gli occhi grandi e petali dintorno.
La campanella trilla nell'annunzio:
«Puer natus est nobis et Filius datus...!!».

Cala la tela, il vento riscalda:
squaglia la neve sopra Mongibello.
Mano nella mano... Padre e Bambinello.



Foto e versi di Peppino C./zio-silen

Si ricorda che la violazione del diritto d'autore (copyright) è perseguibile legalmente.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Un saluto da una nostalgica palermitana .... queste foto affiorano in me ricordi indimenticabile

Leo Sinzi (zio-silen) ha detto...

Cara nostalgica palermitana ti ringrazio per aver visitato il mio Blog.

Saluti