venerdì 11 luglio 2014

Anno di N. S. 2014: Il Festino di Santa Rosalia al tempo dello spread

Palermo dal 10 al 15 luglio celebra 'U Fistinu di Santa Rusulia... luminarie e spettacoli dappertutto, poi fuochi artificiali a tinchitè... ma comu cci spercia? Qualcuno informi chi di dovere che in città si aggira la nuova "peste", conosciuta dai più come "crisi economica". I cittadini, forse, un voto lo avrebbero fatto volentieri: niente babbaluci, pani e circenses; solo processione appresso all'urna con le reliquie della Santuzza. Chissà, magari la "peste", ancora una volta, sarebbe stata debellata.


 
L'arca con le reliquie della Santuzza




'U Fistinu ri Santa Rusulia

Bedda, Santuzza mia, fammi 'na grazia...
'sta pesti chi furria 'un'è mai sazia.

Li guvirnanti si pigghiaru 'u mali,
comu 'i gadduzzi sunnu: tali e quali!
'Nta li curtigghi 'a jurnata è ddura:
 tra porta e porta isanu li mura.
E c'è cu s'inchi panza e casciaforti
e cu s'agghiutti feli finu a morti.

Pi' lu Fistinu nenti fochi e luci,
lassamu nne' carteddi 'i babbaluci
e nenti scacciu ri calia e simenza:
facemu tutti quanti pinitenza.

T'imploru Bedda: 'sta genti talìa!
Viva Palermu e Santa Rusulia.

 
 
Fistinu 2024: riciclato ancora una volta il Carro dell'anno precedente.
La scelta - in tempi di "spread" e di crisi economica - è stata compresa ed apprezzata dai palermitani.



Sul Carro 2014 è posta Santa Rosalia interpretata dallo scultore palermitano Domenico Pellegrino nel momento della svolta mistica:
la giovane Sinibaldi scalza, ad indicare la determinazione di spogliarsi dei raffinati abiti (realizzati con polvere di marmo e stucco di resina) che rappresentano la sua condizione di nobile discendente dai Re normanni (vedi post del 7-2-2013), stringe tra le mani il Crocifisso, simbolo dell'abbandono degli agi terreni per farsi sposa di Cristo e il giglio, emblema di purezza ed al contempo uno dei due elementi che compongono il nome  "Rosalia" [derivante dall'unione di rosa e lilia (gigli)].



Stesso carro dell'anno precedente, riverniciato di rosso e oro, per il Festino 2013 in onore di Santa Rosalia.

Il Carro 2013, tra il 6 e l'8 settembre dello stesso anno, è stato in trasferta in quel di Altavilla Milicia (toccata pur'Essa dalla crisi) in occasione dei festeggiamenti in onore della Madonna Lauretana.



Il simulacro della Santuzza (versione 2013)



 Il Carro in versione 2012



La statua della Patrona (versione 2012)


 

Foto, versi e didascalie di zio-silen 

Questo Blog, fermo restando quanto puntualizzato nelle "avvertenze", consente la copia di proprie foto e scritti per uso esclusivamente personale e "non commerciale", CON OBBLIGO DI CITAZIONE DELLA FONTE (www.palermodintorni.blogspot.it).
Si ricorda che la violazione del diritto d'autore (copyright) è perseguibile legalmente.

2 commenti:

carmelo ha detto...

E' sempre un piacere vedere le sue belle foto

zio-silen ha detto...

Ringrazio Carmelo per la cortesia e per essere passato da qui.

Un saluto