martedì 6 maggio 2014

Giardino Falcone-Morvillo (già Garibaldi) e le sue statue

L'ex Giardino Garibaldi oggi è intitolato ai Magistrati Giovanni Falcone e Francesca Morvillo caduti per mano mafiosa, in quel di Capaci, il 23 maggio 1992.
Nato come "parterre" del Giardino Inglese (zona verde di gusto francese divisa dal "corpo" principale a mezzo di viale), nel tempo si è venuto a porre come luogo ideale per gli amanti della tranquillità in quanto offre condizioni ottimali per quel sano relax più difficile da trovare sul lato opposto della strada ove, talvolta, la musica delle giostre e le effervescenze delle "squadre" giovanili (future speranze pallonare?) poco si conciliano con le atmosfere naturali immaginate dal progettista Giovan Battista Basile.




 "Generale Vincenzo Giordano Orsini" dei Mille - Palermo 27 maggio 1910.
Autore: Domenico De Lisi figlio del più famoso Benedetto (1831-1875).




 



 "Generale Giacinto Carini" opera del 27 maggio 1888
 di Benedetto Civiletti (1845-1899),
artista tra i massimi interpreti del "Verismo".



 





 Busto di Giuseppe Garibaldi.
Alle sue spalle s'intravede la Chiesa di Santa Rosalia di Via Marchese Ugo.




In primo piano una delle due fontane del giardino mentre sullo sfondo è visibile la facciata dai richiami neogotici dell'Istituto Ancelle del Sacro Cuore di Gesù (Comunità che si richiama agli insegnamenti - concepiti nel 1877 - della fondatrice, la spagnola Rafaela Maria Porras y Ayllon, Santa dal 1977.




 La statua equestre di Giuseppe Garibaldi dal 27 maggio 1892 svetta sulla Villa.





 Ai piedi del monumento è collocato "Il leone che spezza le catene" (1892) di Mario Rutelli.
 Allegoria della liberazione dalla tirannide.




 La splendida opera di Vincenzo Ragusa (1841-1927) realizzata nel 1892.




  "Lo sbarco di Garibaldi a Marsala"

 Ai lati del piedistallo, due bassorilievi di Mario Rutelli (1859-1941) rappresentano altrettanti momenti dell'epopea garibaldina.


 "Combattimento al Ponte dell'Ammiraglio" (opera del 1892).




"Triquetra". Particolare del bassorilievo che decora il basamento della statua di Garibaldi.




Bassorilievo sul monumento a Garibaldi.




La Villa Falcone-Morvillo separata dal dirimpettaio Giardino Inglese dal Viale della Libertà (1860).
Nella foto, una delle due vasche rotonde. L'altra si trova in posizione simmetrica sull'altro lato del giardino.






Foto e didascalie di zio-silen

Questo Blog, fermo restando quanto puntualizzato nelle "avvertenze", consente la copia di proprie foto e scritti per uso esclusivamente personale e "non commerciale", CON OBBLIGO DI CITAZIONE DELLA FONTE (www.palermodintorni.blogspot.it).
Si ricorda che la violazione del diritto d'autore (copyright) è perseguibile legalmente..




Nessun commento: