sabato 26 aprile 2014

Palermo che NON vorrei: "Marciapiedi in Porta Nuova"

Se l'Imperatore Carlo V d'Asburgo - notoriamente dotato di ottimo senso estetico - nel lontano 12 settembre 1535 si fosse trovato innanzi l'Arco Trionfale del Cassaro ornato di avvolgente marciapiede, barriere in plastica rossa (sigh!) e segnaletica verticale bianco-blu, probabilmente avrebbe fatto inversione ad U e sarebbe tornato sui suoi passi, lasciando con un palmo di naso i notabili della città che avevano preparato una fantasmagorica (ed interessata) accoglienza per il vincitore della battaglia di Tunisi contro la potente flotta del Sultano Solimano il Magnifico.
Flotta comandata dell'Ammiraglio Khayr ad-Din, detto il Barbarossa, che appena tre anni dopo (Carlo aveva appena smaltito le fatiche dei tanti festeggiamenti in suo onore) ricambiava la cortesia sconfiggendo le navi cristiane - ancora guidate dall'Ammiraglio Andrea Doria - a Prevesa, così assicurando agli ottomani, per trent'anni, il controllo del Mediterraneo.
Neanche l'artistica struttura, in verità, può vantare un'esistenza serena e priva di batoste: il 20 dicembre 1667 fu colpita da una saetta temporalesca che provocò l'esplosione della santabarbara prudentemente custodita nelle sue stanze sommitali; innumerevoli volte è stata vandalizzata da barbari armati di pennarelli e bombolette spray; di tanto in tanto (anche di recente) ha subito il distacco di pezzi di cornicione e muratura varia con conseguente (temporanea) chiusura; ed oggi vede stravolta l'immagine plurisecolare - immortalata in milioni di fotografie -  con moderne asimmetriche passerelle in pietra che qualche anima pia ha pensato bene di segnalare agli automobilisti - che rischiano di rimetterci ruote e semiassi - con divisori purpurei in polietilene che si intonano armoniosamente con i colori delle bugne cinquecentesche .
Siamo certi che la trovata, grazie ai turisti, farà il giro del mondo e magari - se ritenuta funzionale - sarà copiata  in altri siti monumentali.




 Spalla dell'Arco circondata dal nuovo marciapiede.




 L'interno dell'arco con la sede stradale ridotta.




 Vandalismi.




Transennatura durante i recenti crolli.





Foto e didascalie di zio-silen

Questo Blog, fermo restando quanto puntualizzato nelle "avvertenze", consente la copia di proprie foto e scritti per uso esclusivamente personale e "non commerciale", con obbligo di citazione della fonte (www.palermodintorni.blogspot.it).
Si ricorda che la violazione del diritto d'autore (copyright) è perseguibile legalmente.

Nessun commento: