giovedì 27 marzo 2014

Le poesie di zio-silen: "Indulto e amnistia puru pì mia!"





In tanti, da tempo, chiedono al Parlamento di concedere l'amnistia e l'indulto per motivi "umanitari" e per evitare gli effetti - quantificabili in centinaia di milioni di euro - delle pesanti sanzioni europee.
Tutto comprensibile, per carità! Tutto molto "umano". Ju, ca sugnu nuddu e nenti e puru anticchia disumanu, vogghiu pinsari - pi 'na vota - ai "dimenticati": alle Vittime (sicuramente infelici) di coloro che - colpevoli acclarati - stanno 'n "villiggiatura". Vittime di cui si parla quasi mai.

A 'sti "scurdati" vogghiu dedicari 'na puisia.


Indulto e amnistia puru pì mia

'A màchina 'mbriaca nni fa 'na cutuliàta.
Firùti? dui su' frati? 'n giuriziu su' sanati.

Sfardàta ntra li carni, Vinirina,
e dintra la puisia.
Un filu ri carbuni supra un fogghiu
- un battitu ri cigghia -
'a quieti si la pigghia.

Curcatu nta la saja, u' zappaturi;
'a vita so' abbivìra mannarìni.
«Lu tempu astùta 'u focu...».
Scarmazzu 'sta matina.

P''a fimmina ribelli
tri parmi ri cuteddu,
liccati ri sapuni,
ravanti a cincu figghi.
«Cca nun si fa curtigghiu!»
Sfardàta la cunnànna.
(Macàri s'arrivigghia...).

Càuci nta la panza,
pì quattru ficupàli,
ru Principi ò carusu.
«Lu fattu è nicu, 'un vali!»

Ci pensa... Cu ci pensa:
scurdàmuci lu mali.

 ____________________________

La macchina ubriaca fa stramaglia.
Feriti? due fratelli? in arbiter lo staglio.

Straziata nelle carni, Venerina,
piagato il suo bel canto.
Un filo di carbone sopra un foglio
- un battito di ciglia -
la quiete se la piglia.

Disteso nel canale un contadino;
abbèvera, di vita, i manderini.

«Il tempo spegne il fuoco...».
Malessere al mattino.

Per lei che si ribella
tre palmi di coltello,
 leccati di sapone,
davanti a cinque figli.

«Qui non si fa cortile!».
Stracciata la condanna
(Magari si risveglia).

Calci dritti alla pancia,
per quattro fichidindia,
dal Principe al bambino.

«Il fatto qui non vale».

Ci pensa... chi ci pensa:
dimentichiamo il male.


 

(Alle vittime dei reati. Vittime dimenticate.)  








Versi e foto di zio-silen



Si ricorda che la violazione del diritto d'autore (copyright) è perseguibile legalmente.

Nessun commento: