giovedì 4 luglio 2013

'U Fistinu 'n Palermu: ma comu cci speccia?



Palermo dal 10 al 15 luglio celebra " 'U Fistinu di Santa Rusulia"... luminarie e spettacoli dappertutto, poi fuochi artificiali a tinchitè... ma comu cci speccia? 
Qualcuno informi chi di dovere che in città si aggira la nuova "peste", conosciuta dai più come "crisi economica". 
E allora NIENTE babbaluci, pani e circenses, limitiamoci a portare in processione l'urna con le reliquie della Santuzza. Chissà, magari la "peste", ancora una volta, sarà miracolosamente debellata.


'U Fistinu ri Santa Rusulia

Bedda, Santuzza mia, fammi 'na grazia...
'sta pesti chi furria 'un'è mai sazia.

Li guvirnanti si pigghiaru 'u mali,
comu 'i gadduzzi sunnu: tali e quali!
'Nta li curtigghi 'a jurnata è ddura:

 tra porta e porta isanu li mura.
E c'è cu s'inchi panza e casciaforti

e cu s'agghiutti feli finu a morti.

Pi' lu Fistinu nenti fochi e luci,
lassamu nne' carteddi 'i babbaluci
e nenti scacciu ri calia e simenza:
facemu tutti quanti pinitenza.

T'imploru Bedda: 'sta genti talìa!
Viva Palermu e Santa Rusulia!!




Foto e versi di zio-silen

 Questo Blog, fermo restando quanto puntualizzato nelle "avvertenze", consente la copia di proprie foto e scritti per uso esclusivamente personale e "non commerciale", con obbligo di citazione della fonte (www.palermodintorni.blogspot.com). Si ricorda che la violazione del diritto d'autore (copyright) è perseguibile legalmente.

Nessun commento: