sabato 11 maggio 2013

Liberty dimenticato: Villino Messina

Il Villino Messina, pregevole esempio di architettura liberty, giace dimenticato, e quotidianamente sporcato da incivili writers, in Via Francesco Lojacono n.9 (traversa di Via Notarbartolo). Nel 1915 i  fratelli Antonino e Baldassare Messina (da qui il nome) ne affidarono la realizzazione all'Architetto Salvatore Benfratello. Dopo vari passaggi di proprietà, la sua conservazione sembrò assicurata dalla destinazione a Caserma dei Carabinieri. In zona non c'è ricordo di tale struttura della Benemerita. Oggi, come mostrano le immagini di zio-silen, la monumentale villa versa in pietoso stato di abbandono, preda del punteruolo rosso (la palma), di teppisti assortiti e, come lasciano intuire le porte-finestre tampognate, anche di ladri.






 Elemento decorativo dell'elegante torretta esagonale





Doppio pannello decorativo realizzato sopra un architrave




Foto e didascalie di zio-silen

Questo Blog, fermo restando quanto puntualizzato nelle "avvertenze", consente la copia di proprie foto e scritti per uso esclusivamente personale e "non commerciale", con obbligo di citazione della fonte (www.palermodintorni.blogspot.com).
Si ricorda che la violazione del diritto d'autore (copyright) è perseguibile legalmente.


2 commenti:

BEATRICE FEO FILANGERI ha detto...

Grazie!

BEATRICE FEO FILANGERI ha detto...

È un luogo a cui sono molto molto legata e dove abitò mio padre....