venerdì 19 ottobre 2012

Le poesie di zio-silen: "Vampire"



Vampire
 

Al biancheggiare chiudo.
Dormire!!
E fò giaciglio.
Help!!
Impari lotta mi nega ogni pennica
quando ronza sul talamo una vampira zanza.

Ma l'alba del risveglio porta il sonno
offre i suoi seni caldi ed io sprofondo.
E da quel fondo un trambusto mi trae:
cavalli, fiori, “When The Saints Go…”.
Un'impellenza si fa strada, monta:
la mano corre sì veloce in fronte
... ciafff...
Alto si leva il sole, altro non vale:
grand marshal, dixieland…
al funerale.





Versi di Peppino C./zio-silen

(prima stanza: acrostico dell'alfabeto
 -seconda stanza: versi liberi)




Si ricorda che la violazione del diritto d'autore (copyright) è perseguibile legalmente.

Nessun commento: