mercoledì 3 ottobre 2012

Conferito il titolo di "Microcefalo di Settembre" ad imbrattatore del Villaggio Santa Rosalia

 
 La cinquecentesca Chiesa del Baglio Benso Orfanelli,
 con il suo portale barocco, com'era prima dell'atto vandalico
(la foto è tratta dal mio post del 24/02/2009).




 
 I resti del prezioso monumento di Via Gustavo Roccella,
 dopo secoli di ammirazione e rispetto, sono stati
 deturpati da mano barbara  armata di bomboletta spray.


 Il blog, prima di assegnare l'ambito titolo di "microcefalo del mese", ha acquisito - tramite i suoi intervistatori - migliaia di opinioni di persone "esperte del vivere in comunità". Abbiamo, pertanto, ascoltato un vasto campionario di cittadini (operai, impiegati, pensionati, insegnanti, precari, studenti, disoccupati, immigrati regolari, clandestini, guardie, ladri e tanti altri) incontrati bazzicando bar, pub, supermercati, poste, scuole, giardini, piazze, uffici, e quant'altro si trovi all'interno dalla Quarta Circoscrizione. La conta degli umori raccolti ha decretato, con un sorprendente 99,9% di indicazioni, l'imbrattatore della cinquecentesca chiesa che faceva parte del Baglio Benso Orfanelli di Via Gustavo Roccella, quale "microcefalo di settembre", sbaragliando, di fatto, gli altri nominati: i fracassoni della notte (incivili disturbatori del sonno dei giusti) e gli incendiari di cassonetti (avvelenatori dei nostri polmoni). Per il vincitore, autore del demenziale gesto, confidiamo in un atto di resipiscenza accompagnato dall'impegno a ripulire personalmente il monumento vandalizzato.


zio-silen 

Questo Blog, fermo restando quanto puntualizzato nelle "avvertenze", consente la copia di proprie foto e scritti per uso esclusivamente personale e "non commerciale", con obbligo di citazione della fonte (www.palermodintorni.blogspot.com).
Si ricorda che la violazione del diritto d'autore (copyright) è perseguibile legalmente.

2 commenti:

carmelo ha detto...

La definizione "microcefalo di settembre" è temporanea limitata nel tempo ,credo che sia più indicato "idiota"che presuppone nessun miglioramento mentale all'infinito

zio-silen ha detto...

Prenderò in seria considerazione il suggerimento di Carmelo all'atto del conferimento dei prossimi titoli (naturalmente preghiamo la Santuzza di non doverli assegnare mai).