mercoledì 18 aprile 2012

Oggi leggiamo Ungaretti: "Agonia"




Agonia

Morire come le allodole assetate
sul miraggio

O come la quaglia
passato il mare
nei primi cespugli
perché di volare
non ha più voglia

Ma non vivere di lamento
come un cardellino accecato


(Giuseppe Ungaretti)





Postata da zio-silen

Nessun commento: