mercoledì 19 ottobre 2011

Omaggio a Zanzotto

















Ieri si è spento un Poeta.

Ormai

Ormai la primula e il calore
ai piedi e il verde acume del mondo
I tappeti scoperti
le logge vibrate dal vento ed il sole
tranquillo baco di spinosi boschi;
il mio male lontano, la sete distinta
come un'altra vita nel petto
Qui non resta che cingersi intorno al paesaggio
qui volgere le spalle.




(Adrea Zanzotto da "Dietro il paesaggio")





Postato da zio-silen

Nessun commento: