giovedì 18 agosto 2011

Le poesie di zio-silen: " Il giorno del grande boato"
























Perchè il sole non riscalda più?
Che sono quelle nuvole mutanti?
La pioggia scava solchi rossi in viso,
arde la gola, il cielo si nasconde.
Di viscidi lombrichi un brulichio,
giù fino al polveroso mare,
intorno al simulacro antropomorfo.
Lungo viali d'alberi di pietra s'aprono 

specchi vuoti per mostrare
ramarri rinsecchiti, segnati, 
immobili sui paracarri ad aspettare
alati trombettieri...
per capire.





Versi di Peppino C./zio-silen

Questo Blog, fermo restando quanto puntualizzato nelle "avvertenze", consente la copia di proprie foto e scritti per uso esclusivamente personale e "non commerciale", con obbligo di citazione della fonte (www.palermodintorni.blogspot.com).
Si ricorda che la violazione del diritto d'autore è perseguibile legalmente.


Nessun commento: