domenica 2 gennaio 2011

VILLAGGIO SANTA ROSALIA: Conferito il titolo di "Spaventoso e Sozzo"

Discarica abusiva di Via Alberto Verdinois, al Villaggio Santa Rosalia,
nello spiazzo attiguo alla Chiesa dell'Annunciazione del Signore.


Le discariche abusive in città sono tante e tanti di conseguenza sono gli zozzoni che le creano. Costoro, adusi a considerare terra di nessuno ogni spazio che si estende oltre l'uscio delle proprie case, ritengono impresa degna di vanto l'abbandono accanto al cassonetto dietro l'angolo del frigo arrugginito, della credenza tarlata, del materrasso incimiciato, del vaso finto cinese, della vasca da bagno scrostata, del water sbrecciato e chi più ne ha più ne metta. Tale azione peraltro viene compiuta con l'incurante consapevolezza di rischiare una sanzione penale punibile con la reclusione fino a tre mesi. Ciò, nonostante l'AMIA, Azienda di igiene ambientale, abbia creato nei vari quartieri le cosidette OASI ECOLOGICHE con cui viene offerto un servizio gratuito, denominato "FACCIAMO PIAZZA PULITA", di conferimento di particolari categorie di rifiuti (elettronici, meccanici, mobili ecc.).
Nel Quartiere Montegrappa-Santa Rosalia, per esempio, è operativo il sito di via Giuseppe Li Bassi, ove nelle mattinate di tutti i venerdì gli addetti dell'AMIA, provvisti di apposito cassettone, attendono i cittadini che vogliono liberarsi di oggetti ingombranti. Proprio in quest'ultimo Quartiere, i residenti sgomenti hanno visto nascere una discarica abusiva sicuramente concepita da menti deviate che, prive di freni inibitori, hanno avuto l'ardire di posizionare ogni genere di sozzura dirimpetto l'asilo frequentato da incolpevoli bambini ignari del misfatto perpetrato ai loro danni e, con fare blasfemo, a fianco della Chiesa dell'Annunciazione del Signore quotidianamente freqentata dai fedeli offesi dall'oltraggio arrecato alla Casa di Dio.
I giurati del Blog, chiamati a giudicare cotanti campioni di inciviltà, indecisi fino all'ultimo minuto tra i finalisti - "gli incendiari di cassonetti" "gli imbrattatori di monumenti" ed "i discaricatori abusivi" - dopo sofferta riflessione, sono riusciti a convergere su questi ultimi, ai quali è stato conferito l'ambito titolo di "SPAVENTOSO E SOZZO" per l'anno 2010. Agli esecrabili vincitori dedichiamo i seguenti versi:


Palermu matri fu d'arti e sapìri,
cannìstru ri biddizza a nun finìri.

Un ventu tintu 'na maaria cci fici:
'a ggenti pari comu... nun si rici.

Dintra 'u Palazzu si mancia e... chi sfrazzu!
'n chiazza sulu pitittu (sugnu pazzu?).

Passiannu pi' li strati, 'a carni arrizza,
o' furasteri cci ramu munnizza.





Leo Sinzi (zio-silen)

Si ricorda che la violazione del diritto d'autore (copyright) è perseguibile a norma di legge..



"Facciamo Piazza Pulita"
Postazioni ed orari delle Oasi Ecologiche (accettano massimo 5 pezzi):


- Piazzale Lennon: tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, dalle 7,30 alle 11,30;

- Via dell'Olimpo: solo il lunedì dalle 7,30 alle 11,30;

- Foro Umberto I: solo il martedì dalle 7,30 alle 11,30;

- Piazzale Francia: solo il mercoledì dalle 7,30 alle 11,30;

- Piazza Santa Cristina: solo il giovedì dalle 7,30 alle 11,30;

- Via Giuseppe Li Bassi: solo il venerdì dalle 7,30 alle 11,30;

- Via dell'Airone: solo il sabato dalle 7,30 alle 11,30;

- Via Salvatore Corleone: il giovedì dalle 14,30 alle 18,00 e il sabato dalle 7,30 alle 11,30.

Nessun commento: