venerdì 26 novembre 2010

MOSQUITO BLU




Mosquito blu

Brioso scoppiettio, sulle onde d'africo,
annuncia del mosquito la salita.

La biglia cade, le sue spalle arrossa.

Sui muraglioni, quinte verdi e gialle
s'aprono a quella corsa, in divenire.
Lui, chino sul manubrio, spettinato,
si offre con la volata a chi nell'ora
fugge l'ombra materna della torre
per lo spazio d'un palpito s'assola.
Abbracci forti, caldi ed un sorriso
negli occhi scuri, lucidi di vento.
Mani sicure stringono le mani,
piccole braccia a coronargli il capo,
schiocchi (tre volte) a suggellar momenti.

La biglia, lenta, rotola nel buio.

Oltre la curva, stanco scoppiettio
s'ode lontano, flebile... scompare.







Versi di Peppino C./zio-silen


*Il Mosquito della Garelli era una bicicletta corredata di motore a due tempi che ebbe notevole diffusione in Italia, e non solo, negli anni del dopoguerra.

Questo Blog, fermo restando quanto puntualizzato nelle "avvertenze", consente la copia di proprie foto e scritti per uso esclusivamente personale e "non commerciale", con obbligo di citazione della fonte (www.palermodintorni.blogspot.com).
Si ricorda che la violazione del diritto d'autore (copyright) è perseguibile legalmente.

Nessun commento: