giovedì 2 ottobre 2008

CHIESA ANGLICANA DI PALERMO


La realizzazione della chiesa di culto anglicano, iniziata nel 1872, si deve all'iniziativa degli inprenditori Joseph Whitaker e Benjamin Ingham. Il primo fece donazione dell'area edificabile ubicata dirimpetto la sua fastosa dimora (oggi Grand Hotel Et Des Palmes), il secondo contribuì con cospicue elargizioni di fondi. La chiesa, retta da un Cappellano, fa parte dell'Arcidiaconato d'Italia e di Malta. Lo stile richiama quello di analoghi edifici inglesi. E' ubicata ad angolo tra la via Roma e la via Mariano Stabile.



La facciata della chiesa anglicana di Palermo




L'arco dell'ingresso di Via Mariano Stabile.





Navate ed abside.




La volta absidale costolonata presenta magnifiche decorazioni musive
e cinque tondi con i busti di San Matteo, San Marco, Gesù, San Luca,
San Giovanni e l'iscrizione dei rispettivi nomi.




La controfacciata con il rosone e tre aperture con archi ogivali.




Nella foto, il rosone del prospetto principale.
I vetri istoriati illustrano "l'adorazione dell'agnello".
Il rosone fu ralizzato con fondi di Emily Ingham in ricordo del coniuge.




Fonte battesimale realizzato
da Giuseppe Casano.
Sul fonte, un ciottolo del Fiume Giordano
dono del Vescovo di Gerusalemme.




La zona absidale: sull'altare, l'immagine
di Gesù circondato da angeli;
nelle nicchie ai lati, gli apostoli.




Paricolare delle arcate ogivali che separano
la navata centrale da quelle laterali. Si noti il felice
insieme di colonne e colonnine che le sorreggono.














Foto di zio-silen

Questo Blog, fermo restando quanto puntualizzato nelle "avvertenze", consente la copia di proprie foto e scritti per uso esclusivamente personale e "non commerciale", con obbligo di citazione della fonte (www.palermodintorni.blogspot.com).
Si ricorda che la violazione del diritto d'autore (copyright) è perseguibile legalmente.

Nessun commento: