lunedì 20 luglio 2009

POESIA CATARTICA: "PASSI NEL VENTO"

Lunghi passi nel vento,
suggo bramoso lacrime di pioggia,
d'affanno urla il petto attanagliato.

Fisso smarrito l'orizzonte chiaro,

anelo la sua linea, i suoi colori,
il filo che rinserra quel tesoro.

Lo sguardo incrocio di un passante ed oso:

Buon uomo per l'arrivo manca poco?



Versi di Peppino C./zio-silen

1 commento:

Gio' ha detto...

Trovo spassose queste due ultime poesie di zio Silen.

Entrambe si sviluppano con una serie di suggestioni emozionanti,
per poi concludersi con finali
a bruciapelo che spiazzano il lettore per la loro spontaneità.

Si, proprio divertenti, almeno,
cosi è stato per me.