sabato 28 febbraio 2009

L'ANGOLO DELLA POESIA: "LA CRETA E IL TEMPO"



La creta e il tempo

Ignoto scultore, il tempo
adopera il vento per scalpello:
modella, assottiglia,
attozzisce lentamente,
e lentamente cambia il volto della terra.

Ogni vicenda umana
è altro arnese del tempo
per modellare gli animi.
Senza posa lavora, arrotonda,
ingentilisce o rafforza i contorni
con abili dita,
e mai lo soddisfa il nuovo aspetto.

Ma per quanto si affanni,
completare non può
le opere sue:
la creta a lungo trattata,
si è indurita,
è troppo sottile,
e si frange...


Versi di Melany

Nessun commento: